martedì 23 maggio 2017

INSALATA DI SPINACI, PANCETTA CROCCANTE E CROSTINI CON ROBIOLA

Ho rispolverato questa insalata tipica degli anni 80' , un evergreen, rivisitandola con l'aggiunta qualche sfizioso crostino.
E' un piatto versatile e serve poco per trasformarlo in uno squisito finger food o un antipasto, basta variare le dosi e la presentazione. 
 
 
 
ingredienti
200g   spinaci novelli
80g    pancetta affumicata o dolce a listarelle
6      fette di pane ai cereali
150g   robiola
olio evo, sale, pepe
Aceto Balsamico di Modena IGP di Acetaia Leonardi
erbe fresche come timo e erba cipollina.
 
preparazione
Lavate e asciugate con cura gli spinaci.
Tostate leggermente le fette di pane e tagliatele a triangolo.
Rosolate la pancetta in una padella antiaderente senza l'aggiunta di altro, quindi scolatela dal suo grasso.
Spalmate i crostini con la robiola e aromatizzatene quattro col pepe, quattro con timo sfogliato e gli ultimi quattro con erba cipollina tagliata a anellini.
Condite gli spinacini con olio e sale, disponeteli nei piatti con i crostini, rifinite con la pancetta croccante e gocce di aceto balsamico.
 
Per la versione finger, porzionate gli spinaci in piccole coppette e rifinite con la pancetta e i crostini (dopo averli farciti) tagliati a bastoncini.
Oppure, mantenete le fette di pane intere, spalmatele con la robiola, insaporitele con le erbe e completate con gli spinaci e la pancetta.
 


lunedì 1 maggio 2017

SPAGHETTI ALLA CARBONARA

I dolci ricordi di una stupenda vacanza a Roma con nostra figlia e amici carissimi,
mi hanno suggerito di preparare la pasta alla Carbonara. Un classico eccezionalmente buono e goloso che piace a tutti.
E' uno dei primi piatti più mangiati al mondo.
La tradizione prevede l'uso dei rigatoni ma il condimento si abbina perfettamente anche a spaghetti e bucatini. Come dice il nome, si attribuisce la paternità ai Carbonari che, nelle selve che anticamente circondavano la città eterna, si occupavano di produrre il carbone. La facilità di esecuzione, l'utilizzo di ingredienti facilmente conservabili e la robustezza del gusto e del potere calorico ne fanno una pietanza adatta al loro sostentamento.
Al giorno d'oggi ce la concediamo raramente, ma quando la preparo è sempre una festa.
 
 
 
 
 
ingredienti per 4 persone
320g   spaghetti
1      uovo
2      tuorli
120g   guanciale stagionato
150g   pecorino romano grattugiato (oppure metà pecorino e metà parmigiano)
olio evo, sale e pepe.
 
preparazione
Mettete a scaldare l'acqua e salare.
Nel frattempo, in una ciotola, sbattere l'uovo con i tuorli, il formaggio e una generosa macinata di pepe.
Riducete il guanciale a listarelle spesse e rosolatelo in un padella capiente con un filo d'olio, fino a che il grasso sarà trasparente e il magro croccante.
Scolate la pasta ben al dente (conservate un poco d'acqua) e versatela nella padella, fatela andare due minuti a fuoco vivace e se serve aggiungere l'acqua di cottura conservata.
Fuori dal fuoco, mantecate velocemente con le uova e servite con al atro formaggio e pepe.
 
 

 

venerdì 28 aprile 2017

CAKE SALATO DI PATATE CON ASPARAGI, PISELLI E ERBE AROMATICHE

E' nato così, senza premeditazione, è nato per l'esigenza di mettere in tavola una cena veloce e magari vegetariana.
Beh, ne è uscito un cake primaverile, goloso e leggero. Amici lettori garantisco, è da provare!
 
 

 
ingredienti
3    patate medie
5    uova
1    mazzo piccolo di asparagi
250g piselli sgrati o gelo
1/2  scalogno
erbe aromatiche fresche, timo, basilico e menta
4    cucchiai di parmigiano grattugiato
sale, pepe e olio evo.
 
preparazione
Lessate le patate con la buccia o cuocetele nel microonde, avvolgendole una ad una con pellicola per micro e cuocete alla massima potenza 7-8'.
Lavate e mondate gli asparagi eliminando la parte legnosa e riduceteli a rondelle.
Lessate i piselli o cuoceteli nel microonde con un goccio d'acqua in un contenitore idoneo e chiuso con pellicola per micro. Basteranno 4 minuti alla massima potenza.
in una padella rosolate un pezzo di scalogno e gli asparagi. Portate a quasi cottura, unite i piselli, il sale, abbondante pepe e mescolate bene. Cuocete 1' e trasferite in una bastardella. Aggiungete le patate schiacciate, il parmigiano e le erbe finemente tritate. Amalgamate il tutto e inserite anche le uova. Versare l'impasto in uno stampo da plumcake di 10x20cm circa, foderato o ben imburrato. Cocete in forno a 170°C per 40' circa.
Sformare, tagliare a fette e servire con una fresca misticanza con aceto balsamico e qualche fetta di emmenthal.
Ottimo anche come stuzzichino tagliato a cubetti per un aperitivo.
 
 
 
 

sabato 15 aprile 2017

COLOMBINE DI PASQUA del PARADISO

 
Giusto giusto la ricetta dell’ultimo minuto,
le classiche Colombine con gocce di cioccolata
in versione casalinga.
Già da tempo, avevo in casa le formine di carta, e oggi,
visto che avevo un oretta libera, ho preparato un goloso impasto “paradiso” che si è trasformato
in otto deliziose colombine.
Amici, aspetto i commenti…e buona Pasqua a tutti!
 
 





Ingredienti
5    uova
200g zucchero semolato
1    pizzico sale abbondante
½    buccia di limone grattugiata 

200g farina 00
50g  fecola
8g   lievito vanigliato per dolci 

200g burro fuso a 40°C
 
100g gocce di cioccolata

 
Preparazione
Mescolate i primi quattro ingredienti e scaldateli a 45/50°C in microonde o sul fuoco basso. Trasferite in planetaria e montate per circa 10'.
Setacciate le polveri e inseritele adagio nella massa montata con una spatola.
Prelevate 1/10 dell’impasto e emulsionatelo con una frusta al burro fuso.
In fine unite l’emulsione di burro alla massa di uova.
Versate l’impasto nella/e forma scelta, distribuitevi sopra un poco di gocce di cioccolato e informate subito.
Cuocete a 170°C per 30’ circa.
Suggerisco di accompagnare le colombine con CREMA PASTICCERA o gelato al limone.

venerdì 14 aprile 2017

LASAGNE APERTE CON ASPARAGI E PARMIGIANO

Voglia di una piatto classico e primaverile?
Lasagne di asparagi, con un tocco in più.
Le ho preparate aperte e con una sfoglia sottilissima che col parmigiano e la cottura breve a alta temperatura, diventano squisitamente friabili per poi concedere un cuore morbido e goloso.
Da provare subito!
 
 
 
 
Ingredienti per 6 persone
Per la sfoglia
3    uova
280g farina 00
 
Per la farcitura
600g asparagi freschi
1    scalogno
50g  burro
200g parmigiano reggiano
4    cucchiai rasi di farina
4    bicchieri di latte intero
Sale, pepe e noce moscata 
Preparazione
Impastate la sfoglia fino a che sarà liscia, avvolgetela con pellicola e fatela riposare al fresco. Per facilitare la sfogliatura a macchina, dividere in due panetti.
Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere dolcemente con metà del burro. Lavate gli asparagi e eliminate la parte legnosa, affettate i gambi a rondelle con servando le punte intere, fateli rosolare nello scalogno e portare a cottura con coperchio. Se serve aggiungete un poco di acqua, infine regolate di sale e pepe.
Preparate la besciamella (senza burro) mescolando farina, sale e noce moscata poi aggiungete poco alla volta il latte. Trasferite sul fuoco mescolando di continuo e fate bollire almeno 2 minuti, spegnete e mantecate col burro rimasto.
Stendete la pasta il più sottile possibile, ricavate dei quadrati di circa 10x10cm (ne servono 4 per ogni porzione), lessateli in acqua salata per pochi istanti e disponeteli direttamente senza raffreddarli, uno alla volta, leggermente distanziati, sulla leccarda del forno rivestita di carta. Iniziate a farcire con poca besciamella, gli asparagi e abbondante parmigiano. Ripetete altre due volte, terminate con una sfoglia leggermente sporca di besciamella, una generosa spolverata di parmigiano e una punta di asparago. Cuocere in forno a 200°C per 10’ e servite subito.