lunedì 24 luglio 2017

TORTELLO AL MASCARPONE CON CORIANDOLI DI PEPERONE DI CARMAGNOLA ALLA SABA E PANCETTA CROCCANTE



 
Quando a inizio luglio mi è giunta la comunicazione della partecipazione alla 68esima edizione di Peperò, la Sagra del Peperone di Carmagnola      ho realizzato che stavo per raggiungere un obiettivo che rincorrevo da tempo.
Re Povron e la Bela Povronera, nei loro costumi rosso scarlatto, guidano la sfilata delle maschere per le vie di Carmagnola. Un omaggio che la cittadina piemontese dedica al suo prodotto più illustre, quel “Re peperone” (re povron in dialetto con la sua compagna povronera) celebrato da più di

martedì 18 luglio 2017

BRUSCHETTA CON SFORMATINO DI RICOTTA


Le sue origini contadine, nascono con la necessità di utilizzare e conservare in ogni modo tutto il pane che avevano a disposizione.
E’ così che nasce la bruschetta, diffusa in tutta l’Italia.
Il pane veniva affettato e bruscato (abbrustolito) e poi condito con olio aglio e sale.

La bruschetta, a seconda di come viene farcita si adatta a tutte le stagioni, ad esempio con

venerdì 7 luglio 2017

MACEDONIA IN CREMA AL LIMONE

Una zuppetta, una macedonia, una crema...chiamatela come volete ma provatela, è squisita.
Questo dessert ha conquistato e deliziato i miei ospiti, si tratta di una avvolgente crema al limone e vaniglia arricchita da tanta frutta fresca.
Fragole di bosco e ribes aromatici, banane dolci e piene, raffinate e fresche pesche bianche, ne fanno un lieto finale per una cena estiva all'insegna del gusto e della leggerezza.




 
Ingredienti

4    uova
300g zucchero
1    vaniglia
1lt  acqua
4-5  limoni non trattati (buccia e succo)
60g  maizena
Frutta mista a piace, questa volta ho usato:
2 banane, 1 mela piccola, 1 vaschetta per di fragole, mirtilli e ribes e 2 piccole pesche bianche.
 

Procedimento

In una ciotola mescolate, con l’aiuto di una frusta, le uova con lo zucchero.

In una pentola capiente miscelate l’amido alla vaniglia e aggiungete l’acqua fredda, poi unite il composto di uova, la buccia grattugiata dei limoni e il loro succo.

Ponete la pentola sul fuoco e mescolando di continuo, portate a bollore. La crema deve risultare una gelatina morbida e traslucida, spegnete e raffreddare velocemente travasandola in una teglia larga, copre con pellicola a contatto.

Nel frattempo, lavate e mondate la frutta scelta e riducetela a pezzettini, che andranno poi aggiunti alla crema non appena sarà fredda.
 
Conservate la zuppetta di frutta in frigorifero e servite in una grande coppa magari di vetro con l’aggiunta di alcune foglioline di menta fresca.




 

 

lunedì 19 giugno 2017

CAPRESE E PROSCIUTTO E MELONE, UN MATRIMONIO D'AMORE



I piatti freddi più gettonati per l'estate, sono sicuramente la Caprese e Prosciutto e Melone.
Freschi e veloci da preparare, perché quando fa caldo, queste sono le ricette che vincono e ci salvano dallo stress.
Ieri sera non sapevo se preparare una o l'altra. Avendo tutti gli ingredienti ho pensato a questo matrimonio a dir poco perfetto.
Ho solo aggiunto un letto di insalatina sul fondo e poi via di scavino, per un piatto vitaminico, freschissimo e piacevolmente colorato.



 
 
ingredienti
1     melone liscio
150g  prosciutto crudo affettato sottile
1cf   mozzarelle a ciliegia da 200g
250g  pomodori ciliegini
100g  insalata misticanza
maggiorana e basilico freschi  q.b.
sale, pepe e olio evo.
 
preparazione
Disponete l'insalata, lavata e mondata sul fondo di un piatto da portata e condite col sale.
Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, sgocciolate la mozzarella e ricavate le palline dal melone con l'aiuto dello scavino tondo.
Disponete tutte le sfere, mozzarella pomodorini e melone, sul letto di insalata in modo casuale e condite con olio, sale, pepe e le erbe aromatiche.
A questo punto, finite il piatto disponendo il prosciutto crudo a roselline.
Ecco pronto un piatto semplice, coloratissimo e squisito che potrebbe essere il vostro cavallo di battaglia per tutta l'estate.
 



 
 

martedì 23 maggio 2017

INSALATA DI SPINACI, PANCETTA CROCCANTE E CROSTINI CON ROBIOLA

Ho rispolverato questa insalata tipica degli anni 80' , un evergreen, rivisitandola con l'aggiunta qualche sfizioso crostino.
E' un piatto versatile e serve poco per trasformarlo in uno squisito finger food o un antipasto, basta variare le dosi e la presentazione. 
 
 
 
ingredienti
200g   spinaci novelli
80g    pancetta affumicata o dolce a listarelle
6      fette di pane ai cereali
150g   robiola
olio evo, sale, pepe
Aceto Balsamico di Modena IGP di Acetaia Leonardi
erbe fresche come timo e erba cipollina.
 
preparazione
Lavate e asciugate con cura gli spinaci.
Tostate leggermente le fette di pane e tagliatele a triangolo.
Rosolate la pancetta in una padella antiaderente senza l'aggiunta di altro, quindi scolatela dal suo grasso.
Spalmate i crostini con la robiola e aromatizzatene quattro col pepe, quattro con timo sfogliato e gli ultimi quattro con erba cipollina tagliata a anellini.
Condite gli spinacini con olio e sale, disponeteli nei piatti con i crostini, rifinite con la pancetta croccante e gocce di aceto balsamico.
 
Per la versione finger, porzionate gli spinaci in piccole coppette e rifinite con la pancetta e i crostini (dopo averli farciti) tagliati a bastoncini.
Oppure, mantenete le fette di pane intere, spalmatele con la robiola, insaporitele con le erbe e completate con gli spinaci e la pancetta.