domenica 21 aprile 2013

FOCACCINE SALATE ALLE ERBE

 

VELOCISSSSSIME E FACILISSSSSIME

Ti risolvono cena, merenda e aperitivo...

  ingredienti:
300g farina 00
3    uova
100  parmigiano reggiano grattugiato
1    bicchiere di latte
2-3  cucchiaiate di trito di erbe fresche miste (es. salvia, tipo, basilico, rosmarino)
40g  olio di arachidi
1/2  bustina di lievito per torte salate
1    pizzico sale

   esecuzione:
 

In una ciotola miscelare le polveri e le erbe, poi incorporare i liquidi. Deve risultare una pastella molto densa.





 


Disporre l'impasto a cucchiaiate sulla placca rivestita con carta forno oppure, con la sac a poche, formare delle girelle o dei grissini. Cuocere a 190°c per 18/20min.


Farcire a piacere con salumi, stracchino o mostarde...ma sono buone anche da sole.

 

sabato 20 aprile 2013

IL BENSONE DI MIA MAMMA

(la Sig.ra Benni) 


Un altra delle mie passioni sono le ricette tipiche e della tradizione, in particolare quella emilianoromagnola, quindi di casa nostra.
Ricordo che tutti i sabato sera, mentre si guardava canzonissima, la Benny preparava il BENSONE, che mio papà, non mangiando verdura, lo chiama il suo "pinzimonio".
Il profumo di questo dolce, che da allora non è cambiato, invadeva tutta la casa, ed è un vivo ricordo della mia infanzia.




  ingredienti:
250g FARINA 00
100g ZUCCHERO
50g  BURRO SEMISCIOLTO
1/2  LIEVITO VANIGLIATO BERTOLINI
1    UOVO
80ml circa LATTE
    esecuzione:
In una ciotola, miscelare tutte le polveri poi aggiungere uova burro e latte, deve risultare una massa molto morbida e un po' appiccicosa. Poggiarla sulla placca rivestita di carta forno, dandogli una forma allungata e spolverare di zucchero. Cuocere in forno statico a 180°C circa 30min. Deve risultare tra il biondo e il dorato.
Ottimo pucciato nel Lambrusco amabile.



 
 


 

venerdì 19 aprile 2013

grissini, panini e treccine


IMPASTO BASE PER GRISSINI, PANINI E TRECCINE

...ancora pane, è la mia passione, è l'alimento che in assoluto preferisco preparare .
Questa ricetta è davvero mia, non l'ho trovata su qualche ricettario...e devo dire che è piaciuta molto.



ingredienti:
     700g   farina 0
100g   semola  rimacinata + quella per la formatura
25g    lievito di birra
1c.c.  zucchero
2               cucchiai di strutto 
450g   acqua tiepida
1      cucchiaio di  sale
 
Sciogliere il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida, aggiungere le farine e iniziare l'impastazione, inserire il sale e per ultimo lo strutto . Impastare per qualche minuto e far riposare la massa fino al raddoppio del volume. Rovesciare la massa sulla spianatoia ben infarinata e senza rompere la lievitazione porzionare l'impasto a tocchi da 60g cad.
Formare dei bigoli lunghi circa 40cm, doppiarli attorcigliando su se stessi i due baffi formando così una treccina.   Per i panini, stessa pezzatura a forma di pallina, quindi schiacciare con l'attrezzo per tagliare le mele in un colpo solo, affondarlo fino circa a metà dello spessore. Per i grissini stendere l'impasto a circa 2cm di spessore col tagliapizza tagliare striscioline sempre di 2cm, arrotondare (formare dei bigoli). Spolverare leggermente tutte le forme con la semola. Far lievitare fin quasi al raddoppio cuocere in forno a 190°C per 20/25min.. i grissini in 10/15min. sono pronti.



sabato 6 aprile 2013

SPAGHETTI ALLA SICILIANA

Estate 2011, stupenda vacanza nella terra di Sicilia dove spero di tornare presto, cena a Ragusa Ibla in piacevole compagnia di amici incontrati quasi per caso, un delizioso ristorante all'aperto nella piazzetta ai piedi dell'affascinante Duomo di S. Giorgio, abbiamo mangiato questi spaghetti ovviamente accompagnati dal fragrante vino Frappato di Santa  Vittoria... Un delizioso ricordo che rivivo spesso per le emozioni e sensazioni provate.





Si tratta di un pesto velocissimo composto da:

capperi dissalati
prezzemolo tritato
aglio tritato
peperoncino
olio evo
...le quantità sono a sentimento.

Scaldare l'olio e aggiungere aglio, peperoncino a pezzetti e capperi, appena il tutto soffrigge spegnere il fuoco, aggiungere il prezzemolo e condire gli spaghetti appena scolati e...iniziate a sognare.

venerdì 5 aprile 2013

Gelato al parmigiano reggiano su misticanza e crostini


                       
    dal mio menù di Pasqua



     8/10persone - antipasto
     ingredienti:

500ml      PANNA FRESCA
300g        PARMIGIANO GRATTUGIATO
PEPE, POCO SALE, MISTICANZA, OLIO, SALE E BALSAMICO PER CONDIRE
CROSTINI DI PANE DORATI.

In un casserruola mescolare panna formaggio sale e pepe, fondere a fuoco bassissimo mescolando con una frusta e poi passare al setaccio. Far raffreddare mescolando di tanto in tanto e porre in frigorifero per almeno 2-3 ore. Al momento di servire sbattere energicamente con una forchetta/frusta per incorporare aria (montare), quindi impiattare con insalatina condita, crostini di pane dorati e il gelato di parmigiano a quenelle.




mercoledì 3 aprile 2013

Margherita di pane ai tre semi

Benvenuti...che emozione! Questo è il mio primo post, primo di questa primavera che tarda ad arrivare ma, quando sono in cucina tutto passa, è il luogo e il modo per esprimermi e trasmettere qualcosa. Per me cucinare è una vera e propria passione ed espressione d'arte ed è propio col pane, l'alimento per tutti e di tutti, che voglio iniziare questa avventura...


nel mio menù di Pasqua
Ho invitato alcune amiche abbiamo cucinato insieme un favoloso menù di Pasqua.
E' stata una bellissima serata e il piacere si è prolungato nei giorni a seguire con i vari messaggini che scrivevano: HO FATTO IL PANE...STO CUCINANDO LE CAROTE...GNAM IL DESSERT E' STATO UN SUCCESSO...mi sono espressa, ho trasmesso...ho lasciato un piccolo segno.
dose per 4 margherite da 6 mini panini cadauna

       ingredienti:
300g       FARINA MANITOBA
200g       FARINA 00
25g         LIEVITO DI BIRRA
40g         OLIO EVO
260ml    ACQUA TIEPIDA
8g          SALE 

1            cucchiaino ZUCCHERO
50g        SEMI SESAMO, ZUCCA E

              PAPAVERO

Sciogliere il lievito di birra nell'acqua zuccherata in una ciotola capiente, aggiungere tutti gli ingredienti tranne i semi e lavorare bene. Formare una palla e lasciar lievitare, se avete fretta,  in camera di lievitazione: in rodurre nel forno spento un pentolino di acqua bollente assieme alla massa per la prima lievitazione, per circa 1 ora.

Dividere l'impasto in 4 parti uguali e successivamente ogni parte in 6, formando così (6x4) 24 palline, quindi disporle in cerchio in 4 tegliette tonde del diametro di 14cm ben unte. Lasciar lievitate circa 20/30 min. sempre in camera di lievitazione.

Infornare a 200°C per circa 25 minuti.