lunedì 27 febbraio 2017

RAVIOLI ALLA CREMA FRITTI


I dolci fritti, tipici del periodo di Carnevale.
I ravioli alla crema fritti sono dannatamente golosi e invitanti.
Domani è martedì grasso, e allora mascherine, concediamoci questa ultima bontà!

 
 

Ingredienti

80g       burro morbido
100g      zucchero a velo
6g        lievito chimico vanigliato
3         uova piccole
½         buccia di limone grattugiata
50g       Sassolino o altro liquore
50g       latte
500g      farina 00
1         pizzico di sale
1lt       olio di arachidi per friggere
dose da 0,500lt di latte di crema pasticcera
 

Preparazione

Montate il burro con lo zucchero e poi inserite poco alla volta, le uova leggermente sbattute. Aggiungete la buccia di limone, il Sassolino, il latte e in fine la farina già setacciata al lievito e un pizzico di sale.
Avvolgete l’impasto con pellicola e fate riposare circa 20/30 minuti.
Stendete col mattarello o con la sfogliatrice. Farcite con crema pasticcera, doppiate la sfoglia e coppate i ravioli con tagliapasta o ritagliateli con la rotella.
Poggiare i raviolini su di un vassoio e poi frigge olio profondo (175/180°C). Scolate su carta cucina e appena saranno tiepidi spolverate con zucchero a velo.

CREMA PASTICCERA

La Crema Pasticcera, un classico dei classici.
Adoro la crema, in tutte le sue declinazioni come la crema diplomatica, che si ottiene amalgamando panna montata, la crema al limone, profumata con la scorza dell'agrume, la crema alla vaniglia, aromatizzata con la profumata bacca (o in alternativa con vanillina), crema inglese (come la pasticcera ma senza farina o altri addensanti), la crema al cioccolato e molte altre.
E' una preparazione semplice veloce che può esse utilizzata in mille e mille modi, come dolce al cucchiaio o farcitura per torte, pan di spagna, cannoli, bignè o anche fritta.
 
 
 
 
 
Ingredienti
1lt   latte intero fresco
280g  zucchero

8     tuorli
2     bustine di vaniglia o una bacca da cui prelevare i semi
1     pizzico di sale
100g  farina
 
Preparazione
Scaldate il latte fino a quasi ebollizione con metà dello zucchero.
Nel contempo miscelare i tuorli con lo zucchero restante, la vaniglia e un pizzico di sale.
Aggiungete la farina setacciata due volte e mescolate bene, evitando grumi.
Prelevate il latte caldo e versatelo sull’impasto di uova mescolando immediatamente con una frusta.
Portate sul fuoco e mescolando costantemente portare a ebollizione e cuocere un paio di minuti.
Versate la crema in una teglia antiaderente, stendetela bene e coprite a contatto con pellicola per microonde.
Non appena sarà fredda potrà essere utilizzata a piacere.

 


sabato 11 febbraio 2017

BACI DI CIOCCOLATO

San Valentino, la festa degli innamorati e di chi si vuole bene e il cioccolato ci aiuta a rendere ancora più speciale questa festa.
Uno dei simboli più caratteristici è quel famoso cioccolatino Italiano che si chiama Bacio, nato negli anni 20 da un'intuizione di Luisa Spagnoli. Una donna poliedrica e all'avanguardia, oltre a condurre la famosa fabbrica di cioccolato, dove aprì il primo asilo nido per ospitare i figli delle dipendenti. Inventò anche i leggendari maglioncini gemelli in lana d'angora.
Buon San Valentino a tutti.
 
 
 
 
     Ingredienti
300g      nocciole tostate
100+200g  cioccolato fondente
1         cucchiaio di cacao amaro
150g      cioccolato spalmabile (novi/nutella)

 
 

 
 

      Preparazione:
Se non trovate le nocciole tostate, si possono ottenere passandole in forno per 20/30min. a 120°C.
Tritate nel mixer 200g delle nocciole fino ad ottenere una granella.
Tritate tutto il cioccolato fondente e scioglietene 100g a bagno maria o al microonde, quindi versatelo sulla crema spalmabile, unite le nocciole tritate e amalgamate bene. Con l’aiuto di due cucchiaini distribuite questo impasto a mucchietti su di una teglia foderata di carta forno e fate rassodare al fresco. Non appena saranno consolidati, modellateli a sfera con le mani e infilate, per metà, una nocciola intera sulla sommità.
Temperate il rimanente cioccolato fondente, scioglietelo fino a 50/52°C e raffreddate velocemente fino a 28°C e riportate 30/32°C.
Passare ogni pallina nel fondente temperato, scolando con l’apposita forchettina e far raffreddare nuovamente su carta forno.
 
 

venerdì 10 febbraio 2017

RAVIOLI DI ZAMPONE IGP CON CREMA DI LENTICCHIE, ZUCCA E PATATE




Una nuova e stimolante sfida, il Festival dei sapori dell'Emilia-Romagna, in occasione dell’esposizione del 3/4/5 Febbraio 2017, tra i tanti eventi, ha lanciato un Contest intitolato “UN MONDO DI PASTA RIPIENA!” rivolto hai Foodblogger di tutta Italia al quale non ho potuto non partecipare. Ho avuto l’onore di essere in finale insieme a Barbara, dove mi sono classificata seconda. Grande soddisfazione poiché la selezionate è avvenuta su 380 Blogger e le loro ricette. Il Contest consisteva nel reinterpretare un piatto del territorio di appartenenza trasformandolo in pasta ripiena.
Pensa e ripensa, prova e riprova, ho scelto
lo Zampone  con lenticchie e purè!
Ho farcito un raviolo, chiuso a foulard, con zampone e ricotta, che ho servito su tre differenti creme, lenticchie all'alloro, patate al latte e zucca all'arancia il tutto rifinito con cialde di Parmigiano Reggiano e Saba.
Beh, quando avete voglia di trattarvi bene o di deliziare e stupire i vostri ospiti, preparate questa pasta ripiena.

 
 
 


 
Ingredienti:
     Per la sfoglia
280g farina 00
3    uova medie 
     Per il ripieno
300g zampone precotto
150g ricotta magra di latte vaccino 
     Crema di patate
300g patate gialle
100ml panna fresca
240ml latte intero
20g  burro
Sale
 
     Crema di lenticchie
150g lenticchie secche
¼    scalogno
1    foglia di alloro
Sale, pepe e olio evo 
     Crema di zucca
400g zucca pulita a pezzi
½    buccia di arancia grattugiata
1    pizzico di sale 
     Per la finitura
150g Parmigiano Reggiano 24 mesi grattugiato
60g  burro
q.b. Saba 

 
Preparazione:
Terminate la cottura dello Zampone come indicato sulla confezione, scolatelo dal liquido di governo, eliminate la cotenna e il piedino e fatelo raffreddare.
Per la sfoglia, impastate la farina con le uova fino a ottenere una massa liscia e omogenea. Ungete l’impasto con poco olio e fatelo riposare al fresco avvolto con pellicola. Lessate le patate, pelatele e schiacciatele due volte. Trasferite in un tegame antiaderente e portate a bollore col latte, la panna e il sale, spegnete e terminate la crema mantecando col burro.
Cuocete la zucca, ridotta a pezzettoni, a vapore fino a che sarà morbida. Frullatela con un mixer a immersione aggiungendo poco sale e la buccia grattugiata dell’arancia.
Mentre la zucca cuoce, preparate il soffritto cuocendo dolcemente lo scalogno tritato in poco olio, quindi aggiungete le lenticchie sciacquate in acqua corrente, la foglia di alloro spezzata in due e mezzo bicchiere d’acqua. Stufatele col coperchio per circa 30’ e se serve aggiungete acqua, dovranno risultare leggermente brodose. Eliminiate l’alloro e frullate le lenticchie con mixer a immersione aggiungendo olio a crudo. Quindi regolate di sale.
In una padella antiaderente, stendete il Parmigiano Reggiano in un unico strato uniforme e posizionate su fiamma media. Cuocete senza mescolare fino a che sarà completamene sciolto e di colore leggermente biscottato.
Sollevate delicatamente la cialda e poggiatela su carta forno. Con l’aiuto di un taglia pizza ricavate della barrette tipo tagliatelle e fate raffreddare.
Per la farcia, tritate finemente lo zampone poi amalgamatelo alla ricotta.
Stendete sottilmente la sfoglia e con l’apposita rotella ricavate dei quadrati di circa 7x7, farciteli col pesto di zampone e chiudeteli a tortellone o a foulard come ho fatto io.
 
 
Lessate i ravioli in acqua salta. Scolateli e passateli in padella con burro fuso.
Distribuite, in ogni piatto, un cucchiaio di ogni una delle tre creme, posizionatevi sopra i ravioli passati al burro, rifinite con le cialde di Parmigiano e gocce di Saba.
 
 


sabato 4 febbraio 2017

BISCOTTI MELTING MOMENTS AL LIMONE

Continuano il lavori con dolci pensieri home made l'ora del te.
Anche questo è un biscotto farcito di consistenza vellutata
e sapore delizioso, dove spiccano la morbidezza del burro
e la freschezza del limone.
Una coccola unica e golosa.
   
 
 
 
     Ingredienti per 20pz circa
210g farina
200g burro
60g  zucchero velo
40g  maizena
Vaniglia
1    buccia grattugiata di un limone
Un pizzico di sale
 
     Per la farcia
150g zucchero a velo
40g  burro
2    cucchiai di succo di limone 
Con una frusta montare burro e zucchero e sale fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere la buccia di limone, la farina e la maizena. Mescolare bene e formare delle palline della grandezza di una noce, disporle su una teglia da forno e schiacciarle con i rebbi di una forchetta, cuocere a 170°C per 15 minuti. Per la farcia, frullare col mixer il burro con lo zucchero poi aggiungere il succo di limone e frullare ancora. Farcire i biscotti accoppiandoli due a due e conservare in frigorifero.